Docet

Corso per docenti

OBIETTIVI

1. Migliorare le metodologie di COMUNICAZIONE
2. MIgliorare le metodologie di DIDATTICA
3. Approfondire le metodologie di APPRENDIMENTO

MONTE ORE

Da 8 A 32 ORE

Il corso ha una struttura modulare.
E’ possibile ampliare il corso base (8 ore) fino ad un massimo di 32 ore

PARTECIPANTI

Minimo 100 partecipanti

DOCENTE

Prof. Luca Romito

COSTO

A partire da € 35,00

PRESENTAZIONE

Il corso Docet si rivolge ai docenti delle scuole medie superiori e medie inferiori

INTRODUZIONE

Il 27 dicembre 2013 scorso è stata firmata dall’On.le Ministro dell’Istruzione l’unita Direttiva recante strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica.

Con circolare Ministeriale n.8 prot. 561 il Ministero fornisce le direttive atte a mettere in opera la strategia inclusiva della scuola italiana.
Sono necessarie misure per far fronte alle esigenze di BES e DSA

IL PROGETTO DOCET

Il progetto Docet integra al suo interno metodologie adatte all’insegnamento a studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Tali metodologie e pratiche di insegnamento favoriscono l’apprendimento da parte degli studenti che presentino tali disturbi attraverso l’utilizzo di strategie inclusive adatte a superare le più comuni e diffuse difficoltà
Con le tecniche del Docet si migliora l’efficia dell’insegnamento

TARGET

Attraverso il progetto Docet si offre un supporto efficace per l’insegnamento a tutta la popolazione scolastica:

  • studenti con BES e DSA i quali possono trarre giovamento da un insegnamento impartito attraverso standard educativi all’avanguardia;
  •  studenti senza Bisogni Educativi Speciali che possono, attraverso efficaci strategie di insegnamento, raggiungere l’eccellenza.

STORIA DEL PROGETTO

gli albori
Il progetto nasce nel 2004 attraverso un finanziamento del Programma Operativo Nazionale (PON) ed una sperimentazione con cinquanta docenti di scuola secondaria di secondo grado.
L’obiettivo era condividere con i docenti alcune metodologie comunicative eventi l’obiettivo di migliorare l’efficacia dell’insegnamento in classe.

a.s. 2006 – 2007
Il progetto Docet affianca il progetto Memory – Metodi di Studio. L’obiettivo è quello di integrare il corpo docente con i metodi insegnati agli studenti nel corso del seminario laboratorio sulle metodologie metacognitive.

a.s. 2015 – 2016
Il progetto Docet raggiunge ed in alcuni casi supera il successo del progetto Memory – Metodi di Studio. I docenti si dimostrano particolarmente sensibili e desiderosi di migliorare le proprie skill comunicative e la propria esperienza di insegnamento in classe.
Questo suggerisce alla Fondazione Vivifelice di sganciare il progetto Docet dal progetto Memory – Metodi di Studio che da quest’anno assume una propria autonomia sia nei contenuti che nell’attuazione.

a.s. 2017 – 2018
Il progetto Docet arricchisce il proprio programma con le metodologie metacognitive che affiancano le tecniche di comunicazione.

MODALITA’ OPERATIVE

Il progetto sviluppa due aree di approfondimento:

  • Metodologie comunicative
  • Metodologie metacognitive

1. metodologie comunicative

attraverso l’analisi e lo sviluppo di tecniche di comunicazione efficace, oratoria e didattica volte a fronteggiare e superare il divario comunicativo presente con gli studenti

2. metodologie metacognitive

attraverso l’analisi e lo sviluppo di tecniche di cognitive volte ad approfondire le cinque fasi dell’apprendimento:

lettura
comprensione
ricordo
gestione delle emozioni
organizzazione del tempo

Il programma è indicativo e potrà subire variazioni in base alle esigenze del gruppo classe

SOMMINISTRAZIONE

screening

La somministrazione del corso è preceduta da una fase di screening dei bisogni attraverso un questionario volto a conoscere i bisogni dei singoli docenti e del corpo docente nella sua interezza. Troverete in allegato a questo opuscolo il questionario di screening.
E’ possibile, in fase di progettazione, ampliare il corso Docet con moduli aggiuntivi.

attivazione del progetto

La scuola comunicherà alla fondazione se il pagamento avverrà attraverso un auto finanziamento dei singoli docenti o se, in alternativa, sarà a carico della scuola stessa.
In entrambi e casi il pagamento avviene secondo uguali modalità.
somministrazione del seminario

La scuola organizzerà con la Fondazione il calendario didattico secondo le modalità indicate nella sezione “Modalità Operative”

valutazione post corso

Al termine del corso ad ogni corsista verrà chiesto di compilare un questionario di gradimento per valutare l’affettiva riuscita del seminario stesso.

DURATA E SEDE

DURATA

Il progetto ha una struttura modulare atta a semplificarne l’organizzazione.
I moduli constano di blocchi da otto ore ciascuno suddivisi in due pomeriggi da quattro ore.

SEDE

La sede di svolgimento sarà la stessa Scuola promotrice a condizione che disponga di una Aula Magna / Auditorium capace di ospitare i partecipanti.
partecipanti

docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado
(anche provenienti da scuole diverse dalla scuola organizzatrice)

SCUOLE POLO

La scuola che decide di attivare al proprio interno il progetto Docet può anche decidere di divenire scuola polo dando ad altri docenti di istituti non aderenti il progetto l’opportunità di partecipare al corso.
modalità

E’ necessario fornire ai colleghi degli altri istituti copia dell’opuscolo informativo (da richiedere alla Fondazione) e comunicare alla Fondazione l’eventuale partecipazione al corso anche di docenti esterni alla scuola.